martedì 27 settembre 2016

RECENSIONE DI SHIVER DI MAGGIE STIEFVATER

Ciao lettori anonimi, oggi vi recensisco "Shiver", che come dice lo School Library Journal, è una classica storia alla Romeo e Giulietta, trasformata in un paranormal romance bellissimo e commovente.
L'autrice è Maggie Stiefvater, una scrittrice statunitense nata nel 1981, di romanzi urban fantasy destinati ad un pubblico adolescenziale e giovani adulti.
La serie più conosciuta in Italia è quella dei lupi di Marcy Falls composta da Shiver, Deeper, Forever lo spin-off Sinner; inoltre, ha pubblicato la tetralogia The Raven Cycle e altri tre romanzi.

Titolo: Shiver
Titolo originale: Shiver
Lingua originale: inglese
Serie: I lupi di Marcy Falls
Autrice: Maggie Stiefvater
Traduttrice:Mari Accardi
Editore: Rizzoli best BUR
Anno: 2010
Genere: romanzo
Sottogenere: paranormal romance
Formato che ho e prezzo di copertina: brossura a € 11.00
Libro successivo: Deeper
Adattamenti cinematografici: //

Grace e Sam non si sono mai parlati, ma da sempre si prendono cura l'una dell'altro. Non si conoscono, eppure lei rischierebbe la vita per lui, e lui per lei. Perché Grace, fin da piccola, sorveglia i lupi che vivono nel bosco dietro casa sua, e in particolare uno dotato di magnetici occhi gialli, che negli anni è diventato il suo lupo. E perché Sam da quando era un bambino vive una doppia vita: lupo d'inverno, umano d'estate.
Grace e Sam non si conoscono ancora, ma tutto sta per cambiare. Grace e Sam hanno una sola, breve stagione per stare insieme prima che il gelo torni e si porti via Sam un'altra volta. Forse per sempre.

Dopo gli amati libri sui vampiri, questo romanzo mette in risalto le creature magiche nominate licantropi. 
La storia viene raccontata sia dal punto di vista della protagonista femminile, Grace, sia dal protagonista maschile, Sam.

Grace è una ragazza di diciassette anni, che da bambina ha avuto un "trauma" causato dai lupi; questo ha procurato paura a tutti via che a lei, infatti ogni anno, attende l'inverno solo per vedere, anche per un solo istante, il branco di lupi che vive nel bosco dietro casa . In particolare, prova un'inspiegabile attrazione per il meraviglioso lupo dagli occhi gialli e attraenti, che gli aveva salvato la vita nell'incidente subito da piccola.
Improvvisamente sparisce un ragazzo del paese, Jack, che secondo quello che dice la polizia, è stato ucciso da un branco. Per questo intervengono molti cacciatori nel bosco, alla ricerca dei lupi, e potete ben immaginare cosa volevano fargli.
Preoccupata, Grace parte alla ricerca di questi meravigliosi animali per salvargli la vita, ma nel bosco riuscirà ad incontrare solamente un ragazzo ferito e nudo, che riconosce solo per gli occhi: era il suo lupo trasformato in umano. Era Sam.
Da questo punto le loro vite cambiano, dovranno conoscersi, scoprire realtà diverse,... Grace litigherà con una sua amica, Olivia, perché ritiene l'amica pazza dalla sua ossessione per i lupi, e Sam deve proteggere il suo segreto: con il caldo prende la sua forma originaria, ovvero da umano, e con il freddo prende le sembianze di un lupo. Lui dovrà trovare una soluzione, perché ogni licantropo ha solo qualche anno per prendere le sue sembianze originarie, chi più chi meno.
Ora sta a voi leggere il libro e scoprire cosa succederà?

Il libro riesce a catapultarci nei pensieri di Sam e Grace, riuscendo a immedesimarci in loro, provando tutte le emozioni che gli colpiscono.
Ho adorato lo stile di scrittura di Maggie Stiefvater, ricco di emozioni, poetico, leggero, semplice, ma molto coinvolgente; un classico "amore a prima vista" tra due "specie" diverse.
Non ho trovato un vero e proprio cattivo della storia, anzi tutti i personaggi sono stati costruiti con una personalità molto interessante, che oltre a rendere la storia ancora più bella, hanno un loro ruolo significativo per le vicende dei protagonisti (a mio parere).
Il finale è stato veramente straziante, perché morivo dalla voglia di sapere come andava a finire, e ti incolla alle pagine con curiosità, dolore e speranza.

Nonostante abbia qualche piccola sfumatura negativa, come poca azione rispetto a quello che si meriterebbe e l'inizio un po' veloce, devo dargli comunque il massimo dei voti, perché la Stiefvater ha creato un nuovo mondo fantastico, che come dice lei è "un'ossessione", e non ha bisogno di sotterfugi o cliché, perché ha saputo farsi distinguere alla grande dagli altri scrittori del genere letterario in questione.

Un libro che consiglio caldamente agli amanti di questo genere letterario e non, perché ha una storia d'amore originale, e una trama coinvolgente dalla prima parola all'ultima del romanzo.

VOTO: 5/5

Non vedo l'ora di leggere il secondo volume, Deeper, e spero che non mi deluda visti alcuni pareri negativi a riguardo.

Spero che anche questa recensione vi sia piaciuta, fatemi sapere i vostri pare e per qualsiasi cosa contattatemi tranquillamente.
Al prossimo post
- La ragazza che si nasconde dietro un libro -

Nessun commento:

Posta un commento