mercoledì 5 luglio 2017

NUOVA COLLABORAZIONE CON "SAPER SCRIVERE"

Salve a tutti lettori anonimi, e benvenuti in un nuovo post!
Oggi sono qui per informarvi e farvi conoscere una nuova collaborazione con "Saper scrivere", un'agenzia letteraria che si occupa di correzione di bozza, editing, scouting, traduzioni e impaginazioni, ghostwriting e anche ufficio stampa
 
Ha il compito di rappresentare gli autori italiani presso gli editori nazionali. Con un occhio sempre attento agli scrittori più validi, originali e meritevoli del panorama esordienti, Saper Scrivere collabora con editori – piccoli, medi e grandi – che operano nel settore con professionalità e competenza.
Questo è importante grazie alla figura professionale dell'agente letterario, che funge da tramite tra gli autori e le case editrici. Il mercato editoriale attuale è una giungla di editori, aspiranti autori, redattori e figure non ben definite nella quale è difficile orientarsi e muoversi in maniera corretta. Troppo spesso gli autori, sia affermati che esordienti assoluti, non conoscono il modo corretto di presentarsi a una casa editrice, né hanno le conoscenze per distinguere un editore serio da un editore improvvisato. Qui entra in gioco l’agente letterario: il suo compito è quello di selezionare gli autori migliori, gli scrittori più originali e validi, e di presentarli agli editori di sua fiducia. Saper Scrivere è un’agenzia letteraria che lavora con gli autori, sia affermati che esordienti, selezionando i manoscritti migliori e proponendoli agli editori con cui collabora: editori di qualità, che fanno scouting, editing e promozione, e che possano rappresentare il giusto approdo editoriale per un bravo autore. È ovvio che l’agenzia letteraria, per sua natura fisiologica, rappresenta una corsia preferenziale attraverso la quale proporsi a un editore; ed è ovvio anche che non tutti gli autori entrano a far parte della scuderia di Saper Scrivere, ma solo i migliori, selezionati dall’agenzia. 

Inoltre "Saper scrivere" è anche un un service editoriale completo che spazia dalla correzione di bozza all'editing professionale a vari livelli, dall'impaginazione alla traduzione, dalla scrittura dei paratesti al ghostwriting e al copywriting.

Ancora oggi, in Italia, molti autori o aspiranti tali ignorano il ruolo fondamentale dell’editor. Eppure è strano, dato che il nostro paese ha partorito uno dei più autorevoli precursori del mestiere (un certo Italo Calvino, archetipo dell’editor contemporaneo), e che l’editing ormai è una fase acquisita come indispensabile, e spesso determinante, dall’attuale filiera editoriale. Inoltre, l’editor viene spesso confuso con il correttore di bozze, e anche questo è un errore. Fermo restando l’importanza di una correzione di bozza, l’editor svolge un altro lavoro. L’editing consiste nella revisione integrale di un testo, nel processo di analisi, correzione e modifica di un romanzo/saggio. Questa revisione deve essere compiuta in concerto con l’autore: è una fase indispensabile e determinante giacché consente di evidenziare lacune, errori, incongruenze, ingenuità narrative, con l’obiettivo di porvi rimedio. Gestione del punto di vista, descrizione delle ambientazioni, verosimiglianza dei dialoghi, uso dello show don’t tell, scansioni dirette e indirette, gestione degli intercalati e delle didascalie, struttura narrativa: l’editor esamina ognuno di questi aspetti, li sviscera, li commenta, li spiega all’autore e li modifica assieme a lui, allo scopo di portare il testo a un livello superiore. Allo scopo, in ultima analisi, di approdare a un lavoro degno di essere proposto a una vera casa editrice. Perché sono tanti, troppi i manoscritti che ogni giorno affollano le scrivanie degli editori. L’unico modo per distinguersi è quello di proporre un testo curato, editato, corretto. Un testo originale e revisionato. Un testo di qualità.

Ringrazio ancora di cuore Elisa Costa, che è stata molto gentile e disponibile, e spero in una bella e lunga collaborazione con lei ed il resto della redazione.

E per voi lettori vilascio ilink delle loro pagine Facebook e del loro sito, che vi consiglio di leggere:




Un saluto a tutti!

-La ragazza che si nasconde dietro un libro-

Nessun commento:

Posta un commento